Chi siamo


Open Wet Lab (O.W.L.) è un’associazione nata nel 2013 dalla voglia di mettersi in gioco di sei studenti dell’allora Facoltà di Biotecnologie di Trento, con lo scopo di promuovere l’accesso alle biotecnologie e operare nel campo della divulgazione scientifica.

L’idea è nata dal networking creato dal team iGEM 2012 per l’Università di Trento, che è venuto a contatto con il mondo della biologia Do-It-Yourself, chiamato anche “biohacking”. Il modello perseguito è quello di La Paillasse, il più grande e uno dei più importanti biohacker spaces in Europa: si tratta di un laboratorio interdisciplinare messo a disposizione di chiunque abbia la necessaria motivazione di effettuare dei progetti di ricerca open-source.

O.W.L., nonostante sia ancora agli esordi della sua attività, si è evoluta positivamente e ad oggi può contare 44 soci, la maggior parte dei quali ha un background nelle biotecnologie o nella biologia (studenti e laureati).

 

Emanuele Cattani
Emanuele Cattani
Presidente

Sono orgogliosamente il quarto presidente di questa fantastica realtà ch’è OWL, e che cercherò di portare sul binario della biologia fai da te, che ne è l’essenza. Sono stato responsabile della sezione biohacking, che si occupa dello sviluppo di progetti di scienza DoItYourself e scrivo articoli, fornendo un approccio più comprensibile ed esplicativo delle ultime novità in campo scientifico, con l’obiettivo di avvicinare il pubblico a queste tematiche. Frequento il terzo anno di Scienze e Tecnologie Biomolecolari a Trento ed ho trascorso il mio secondo anno in Erasmus in Germania a Lubecca.

Chiara Baggio
Chiara Baggio
Vice-presidente

Frequento il secondo anno di Scienze e Tecnologie Biomolecolari a Trento. In quest’anno OWL è stata una occasione per mettermi in gioco e conoscere non solo argomenti scientifici, ma anche persone veramente speciali. Mi sono occupata, e continuerò ad occuparmi, della gestione della pagina Facebook e dell’organizzazione di eventi in collaborazione con altri OWLers. E ovviamente mi potrete trovare a numerosi eventi sul territorio!

 

Filippo Guerra
Filippo Guerra

Laureato a Trento in “Scienze e tecnologie biomolecolari”, sono emigrato nei Paesi Bassi per specializzarmi in “biotecnologie verdi”.
In particolare studio la biologia degli insetti e nuove tecniche per arginare l’espansione di specie dannose.
Per OWL ho servito come presidente, ma ormai contribuisco principalmente scrivendo articoli e dando consigli. Spero che Piero Angela e David Attenborough resistano sufficientemente a lungo per permettermi di prendere il loro posto.

Giacomo Antonello
Giacomo Antonello

Dopo la laurea in Scienze e Tecnologie Biomolecolari, sto “sciacquando i panni in Reno” a Wageningen, in Olanda, specializzandomi in Biotecnologie alimentari e industriali.
OWL è una meravigliosa avventura che mi spinge a esplorarmi e migliorarmi ogni giorno: doti organizzative, relazionali, inventive.
Sono moderatore della piattaforma facebook, e qualche volta scrivo articoli. 

Erica Venuti
Erica Venuti

Frequento il terzo anno di Scienze e Tecnologie Biomolecolari all’Università degli Studi di Trento. Questo è il mio secondo anno in OWL e attualmente mi occupo di mantenere i contatti con vari enti nel territorio trentino.

Lo scopo è quello di partecipare con OWL a fiere, laboratori, eventi sul territorio portando semplici esperimenti che stimolino la curiosità di grandi e piccini… Per dimostrare che la scienza è alla portata di tutti e non conosce età!

Emma Dann
Emma Dann

Dopo tre anni e una laurea a Trento, sono una dei tanti gufetti migratori e ho deciso di continuare gli studi a Utrecht, nei Paesi Bassi.

Oggi mi interesso di problemoni come la complessità del genoma o la biologia computazionale, ma anche io ho cominciato guardando Superquark e credo fortemente nella divulgazione. Per questo mi occupo di mantenere sempre attiva la redazione di articoli di OWL.

Lucrezia Camilla Ferme
Lucrezia Camilla Ferme

Sono laureata in Biotecnologie Mediche presso l’Università degli Studi di Milano e al momento mi trovo a Trento per frequentare il Corso di Laurea Magistrale in Cellular and Molecular Biotechnology. Rincorro mille interessi e progetti, uno di questi (tra i migliori, aggiungerei) è proprio OWL.

Da quando ne faccio parte ho contribuito alla stesura di articoli e all’organizzazione di eventi e conferenze di carattere divulgativo, oltre a godermi l’impareggiabile compagnia degli OWLers!

Lorenzo Povolo
Lorenzo Povolo
Giovanni Nicolussi Golo
Giovanni Nicolussi Golo
Giorgia Tosoni
Giorgia Tosoni

Sono laureata in Scienze e Tecnologie Biomolecolari presso l’Università degli Studi di Trento e attualmente frequento il Corso di Laurea Magistrale in Cellular and Molecular Biotechnology, indirizzo Neurobiology presso la medesima Università. Da ormai 4 anni OWL  si affianca a libri, sport e viaggi nel riempire il mio tempo libero.

Personalmente mi occupo delle gestione della pagina Facebook e del sito, mi diletto a scrivere articoli e infine organizzo attività per rafforzare il rapporto e l’entità di gruppo tra gli OWLers!

Erica Silvestri
Erica Silvestri
Elisa Gabassi
Elisa Gabassi
Segretario

Sono laureata in Scienze e Tecnologie Biomolecolari presso l’Università degli Studi di Trento e ora sto frequentando il primo anno del Corso di Laurea Magistrale in Cellular and Molecular Biotechnology sempre presso l’Università di Trento. Sono entrata in OWL quando ero ancora al primo anno e in questi anni ho visto la nostra associazione crescere tantissimo grazie all’impegno e all’entusiasmo dei suoi membri!

Sono il segretario di OWL per l’anno corrente e mi occupo delle questioni amministrative dell’associazione. Mi piace partecipare ai vari eventi per far conoscere OWL e far divertire grandi e piccini con la scienza!

Dennis Pedri
Dennis Pedri
Anna Micol Barbieri
Anna Micol Barbieri
Nicola Fattorelli
Nicola Fattorelli

Adottato dalle montagne trentine 4 anni or sono, inseguo la seconda corona d’alloro da Biotecnologo. Studio la neurodegenerazione per conoscerla meglio, perché mi affascina e mi spaventa.

Sono entusiasta di essere l’ex Vicepresidente di OWL, rimasto in carica per due mandati, perché la conoscenza non ha valore se non è libera e condivisa. Per Open Wet Lab faccio parecchie cose, principalmente mi riempio d’orgoglio vedendo la passione con cui questi ragazzi si mettono in gioco. Prima di tutto, per me OWL è una storia da raccontare.

Chiederei a Babbo Natale delle giornate da 48h: per i libri e i viaggi che il tempo tiranno mi concede solo di desiderare. Vi offro un caffè se mi raccontate la vostra, di storia.